LE PROCEDURE NEGOZIATE SENZA BANDO
E GLI AFFIDAMENTI DIRETTI PER UNICITÀ, LA PROROGA DEI CONTRATTI, LA GESTIONE DEI CONTRATTI PONTE

 

ORARI: 9:30 - 13:30 e 14:30 - 16:30

DOCENTE: dott. ALESSANDRO QUARTA, Esperto in materia di appalti e contratti; Componente di commissioni di gara – Ufficiale Rogante - Docente PA360 Formazione online per la Pubblica Amministrazione (www.pa-360.it) e EBIT Formazione e Perfezionamento per la P.A. (www.infoebit.com)

DESTINATARI: RUP (amministrativi e tecnici), dipendenti con funzioni direttive, gli addetti alle strutture di supporto, i Dirigenti, funzionari, addetti agli uffici Appalti, Contratti, Economato, i responsabili e i referenti dell’Anticorruzione nonché gli Avvocati degli Uffici legali e gli addetti agli Uffici legali.

PROGRAMMA:

  1. La procedura negoziata senza bando di gara di cui agli artt. 63 e 125 del Codice:
    • inquadramento sistematico;
    • caratteri;
    • natura;
    • quadro normativo.
  2. Le differenze tra procedura negoziata senza bando per speciali circostanze e procedura negoziata sotto-soglia:
    • La tutela degli operatori economici;
    • L’adeguata motivazione per l’utilizzo della procedura negoziata senza bando;
    • Casistiche;
    • La gara deserta o ad esito infruttuoso e il passaggio alla procedura negoziata senza bando;
    • L’urgenza, l’urgenza estrema e i provvedimenti di somma urgenza;
    • L’unicità dell’operatore economico:
      • infungibilità;
      • esclusività;
      • unicità e l’assenza di soluzioni alternative;
    • Le linee guida ANAC n. 8 sull’infungibilità di beni e servizi e la consultazione preliminare di mercato: la procedura per la verifica di unicità dell’operatore economico e la motivazione dell’affidamento diretto;
    • Le forniture complementari e il rapporto con le prestazioni supplementari e il quinto d’obbligo;
    • Esame di una determina di affidamento diretto per unicità dell’operatore economico.
  3. Le modifiche dei contratti. La gestione dei “contratti ponte” nel regime transitorio:
    • La proroga tecnica come “opzione” e la proroga come affidamento diretto del contratto-ponte;
    • L’affidamento del contratto ponte: affidamento diretto e procedura concorrenziale;
    • Gli accorgimenti da adottare per l’affidamento diretto del contratto-ponte:
      • motivazione;
      • durata “modulare” del contratto, ecc.;
    • Esame di una determina di affidamento diretto di contratto ponte;
    • Il quinto d’obbligo.

Print Friendly and PDF   Facebook PA360 Instagram PA360 Linkedin PA360 Youtube PA360

© Tutti i diritti riservati 2022 pa-360.it - Formazione online e Soluzioni digitali per P.A. e Aziende