TUTTE LE NOVITÀ SUL CAD E LA DIGITALIZZAZIONE DELLA P.A.
DOPO LA L.11/09/2020, N.120 (LEGGE SEMPLIFICAZIONI)

  • DOCENTI:

    ing. ANTONIO CAPODIECI, Dottore di Ricerca in Ingegneria dell’Informazione - Docente di Informatica per l’Ingegneria presso il Politecnico di Bari – Formatore PA360 Corsi e-learning e webinar per la Pubblica Amministrazione (www.pa-360.it) e EBIT Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A. (www.infoebit.com)

    dott. ALFONSO PISANI, Responsabile Servizio Innovazione Tecnologica ed Archivio e Protocollo informatico Ente Locale; Esperto in eGov, gestione dei flussi documentali e pubblica amministrazione digitale; Autore di ebook ed articoli in materia; Formatore PA360 Corsi e-learning e webinar per la Pubblica Amministrazione (www.pa-360.it) e EBIT Scuola di Formazione e Perfezionamento per la P.A. (www.infoebit.com)

  • OBIETTIVI:

    La digitalizzazione della Pubblica Amministrazione ha assunto un ruolo cruciale nell’ambito dell’erogazione dei servizi al cittadino.
    Il motivo conduttore dell’evoluzione legislativa è stato dettato dall’esigenza di avere una PA sempre più percepita da aziende e cittadini come uno sportello unico erogatore di servizi (Front End PA) con la quale interagire tramite le nuove tecnologie e che possa tramite la messa a disposizione di dati con le altre PA (lavoro di back end) rispondere ai fabbisogni dell’utenza.
    Ciò è stato particolarmente evidenziato durante l’emergenza Covid-19 nella quale sono stati messi a nudo tutti i ritardi della PA nella realizzazione dei servizi online per i cittadini, della digitalizzazione dei processi e nella realizzazione dello smart working.
    In tale contesto i sistemi informativi dovranno essere progettati e realizzati tenendo conto delle necessità del lavoro agile, dell’accesso tramite un meccanismo unificato di autenticazione e dell’obbligo di rendere tutti i servizi accessibili tramite il punto unico di accesso mobile (App IO) di cui all’all’art. 64-bis del codice dell’amministrazione digitale.
    Il corso esamina in dettaglio le novità introdotte dalla legge 11 settembre 2020, n. 120 (di conversione del D.L. 76/2020, cd decreto semplificazioni), delineando scadenze, obblighi e responsabilità dirigenziali nella PA.
    Sarà utilizzato un linguaggio immediato e ricco di esempi facendo riferimento a casi pratici e a problemi reali.

  • PROGRAMMA:

    Introduzione: il Codice dell’Amministrazione digitale (CAD) ed il percorso della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.
    L’accessibilità dei servizi tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) e l’app IO di cui all’art. 64-bis del CAD, la carta della cittadinanza digitale, i diritti di cittadini ed imprese.
    La scadenza del 28 Febbraio 2021 per l’utilizzo esclusivo di SPID, Carta d’identità elettronica e Carta nazionale dei servizi per accedere ai servizi digitali e lo switch off degli altri sistemi di autenticazione.
    L’obbligo di esporre i propri servizi su IO e di avviare entro il 28 febbraio 2021 i progetti di trasformazione digitale di tutti i servizi.
    PagoPA e l’integrazione con i sistemi informativi dell’Ente. Strategie e metodologie di implementazione.
    Le inadempienze: le responsabilità dirigenziali e la decurtazione del 30% della retribuzione di risultato e del trattamento accessorio della performance individuale e il divieto di attribuzione di premi e incentivi nelle strutture responsabili.
    Il domicilio digitale: concetti fondamentali, l’indice dei domicili digitali delle PA e gestori di pubblici servizi, l’indice delle imprese e dei professionisti, l’indice delle persone fisiche e dei soggetti giuridici non iscritti in albi o registri di imprese, gli obblighi della PA.
    Le comunicazioni tra PA, cittadini ed imprese: la modifica dell’art. 65 del CAD e l’elezione dei domicili digitali e dei domicili speciali.
    Le comunicazioni ai soggetti non in possesso di domicilio digitale (la firma autografa sostituita a mezzo stampa ed il glifo).
    La progettazione e lo sviluppo dei servizi digitali e la diffusione del lavoro agile, l’uso da parte dei dipendenti dei propri dispositivi.
    Il codice di condotta tecnologica: un nuovo requisito nella progettazione dei servizi.
    Il difensore Civico per il digitale ed i suoi rapporti con il Responsabile per la transizione al digitale: le responsabilità all’interno delle PA.
    La disponibilità dei dati delle Pubbliche Amministrazioni, l’obbligo di condivisione dei dati per i procedimenti amministrativi e le responsabilità dirigenziali.
    La Piattaforma Digitale Nazionale Dati.
    Piattaforma per la notificazione digitale degli atti della pubblica amministrazione.
    Consolidamento e razionalizzazione dei siti e delle infrastrutture digitali del Paese: una nuova infrastruttura per il consolidamento dei CED ed un nuovo regolamento per i servizi cloud, obblighi per le PA centrali e locali.

  • MATERIALE DIDATTICO:

    slide, articoli di approfondimento e dispense

  • DATE E ORARI:

    Orario: 9:00 - 13:00

    Giornate sostenute dall'ing. A. Capodieci: 

    • 07/05/2021
    • 21/05/2021
    • 11/06/2021
    • 25/06/2021

    Giornate sostenute dal dott. A. Pisani:

    • 03/05/2021
    • 17/05/2021
    • 02/06/2021
    • 14/06/2021

PA360 è in possesso del Certificato del Sistema di Gestione per la Qualità ISO 9001:2015 (Settore EA 37, 35) rilasciato da Kiwa Cermet Italia

Print Friendly and PDF  

© Copyright 2021 pa-360.it - Corsi di Formazione online per la Pubblica Amministrazione

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.
Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie
Ok