IL PATRIMONIO E GLI INVENTARI NELLA P.A. -
ADOZIONE DEL RENDICONTO

 

ORARI: 9:30 - 13:30 e 14:30 - 16:30

DATE:

Nessun evento trovato

DOCENTE: dott.ssa ADELIA MAZZI, Esperta di processi organizzativi e sistemi contabili delle Pubbliche Amministrazioni – Autrice di pubblicazioni in materia - Docente PA360 Formazione online per la Pubblica Amministrazione (www.pa-360.it) e EBIT Formazione e Perfezionamento per la P.A. (www.infoebit.com)

DESTINATARI: Responsabili Servizi finanziari, Addetti Ufficio Patrimonio ed Economato.

PREMESSA: Il pieno e soddisfacente utilizzo dei beni pubblici è in grado di fornire importanti ed utili occasioni per migliorare la qualità del servizio istituzionale, di favorire una corretta e proficua gestione economico-finanziaria e di dare un concreto contributo alla realizzazione dei nuovi principi di autonomia, previsti dalla più recente legislazione.
La formazione e la gestione dell’elenco dei beni immobilizzati, facenti parte del conto del patrimonio dell'ente implicano azioni immediate, ai fini della loro obbligatoria riclassificazione economica.
La consistenza del patrimonio all'inizio dell'esercizio deve corrispondere alla consistenza finale dell'esercizio precedente come risulta deliberata dal consiglio in sede di approvazione del rendiconto. Il Decreto legislativo dal Dlgs 118/11 e gli aggiornamenti normativi. Per gli enti territoriali le evidenze del D.Lgs. n. 126/14 (S.O. 28/8/2014 n. 199) con la definizione della contabilità economico patrimoniale, impone la necessità di fornire le informazioni sull’evoluzione del valore economico del patrimonio dell’ente e della dinamica reddituale.

OBIETTIVI: Il corso evidenzia con aspetti operativi la rilevazione del patrimonio nel sistema contabile economico-patrimoniale, approfondendo le specifiche attività di rendicontazione contabile relative alle registrazioni dei cespiti ammortizzabili.

  • PROGRAMMA:

    Il patrimonio e gli inventari in contabilità armonizzata:

    • le immobilizzazioni immateriali ed i costi capitalizzati;
    • il concetto di “beni”: le norme del codice civile;
    • le immobilizzazioni tecniche;
    • le immobilizzazioni finanziarie, partecipazioni azionarie e partecipazioni non azionarie, i Titoli ed i Crediti;
    • la classificazione degli immobili negli inventari;
    • la distinzione tra beni demaniali e patrimoniali e tra beni patrimoniali disponibili ed indisponibili il raccordo con lo stato patrimoniale - Lgs. 118/2011 e ssmmii.

    Le operazioni inventariali:

    • l’inventario e lo stato patrimoniale;
    • le informazioni legate ai documenti indispensabili per valutare;
    • criteri di valutazione;
    • il diritto di superficie;
    • valutazione;
    • la ricognizione dei beni mobili e l’aggiornamento civile delle scritture;
    • l’aggiornamento dell’inventario: registrazione delle concessioni in uso, il comodato;
    • la procedura “cespiti ammortizzabili”;
    • svalutazioni delle immobilizzazioni materiali ed immateriali, perdite di valore;
    • principio della contabilità finanziaria: il cronoprogramma finanziario;
    • iter procedurale di realizzazione delle opere pubbliche;
    • l’armonizzazione contabile: le economie di bilancio;
    • registrazione insussistenze e sopravvenienze immobiliari;
    • le quote di ammortamento;
    • la contabilità patrimoniale e le registrazioni di assestamento del rendiconto;
    • trattamento contabile della casistica delle riserve con segno negativo, composizione dello schema del Patrimonio Netto;
    • la gestione dei magazzini;
    • schema di conto economico;
    • il modello di stato patrimoniale;
    • controlli generali e specifici;
    • conti d’ordine.

    La procedura operativa di gestione dell’inventario e il monitoraggio degli inventari beni mobili attraverso le regole per il rinnovo e la ricognizione inventariale – Circolare n. 20/2021 – ragioneria generale dello stato:

    • la ricognizione dell’inventario e la responsabilità del consegnatario;
    • l’inventario dei beni immobili, la destinazione urbanistica degli immobili e la concessione di valorizzazione;
    • la ricerca, la classificazione, la descrizione e la valutazione dei beni mobili, i consegnatari ed il modulo relativo alle dismissioni;
    • la gestione dell’inventario del materiale bibliografico;
    • Il nuovo schema di conto economico: le scritture di integrazione e di rettifica, le tipologie di scritture di assestamento;
    • l’accantonamento ai fondi;
    • ratei, risconti e ammortamenti/svalutazione beni.

    Il censimento beni immobili, la procedura di aggiornamento inventariale/contabile.

Print Friendly and PDF   Facebook PA360 Instagram PA360 Linkedin PA360 Youtube PA360

© Tutti i diritti riservati 2022 pa-360.it - Corsi di Formazione online per la Pubblica Amministrazione